• Valutazione della funzione renale nei nati pretermine alla nascita e a medio termine
  • Renal function at birth and at 2-4 years of age in infants born prematurely

Vandini, Silvia

Subject

MED/38 Pediatria generale e specialistica

Description

La nascita pretermine determina un’alterazione dei normali processi di maturazione dei vari organi ed apparati che durante la gravidanza fisiologica si completano durante le 38-40 settimane di vita intrauterina. Queste alterazioni sono alla base della mortalità e morbilità perinatale che condiziona la prognosi a breve termine di questa popolazione, ma possono determinare anche sequele a medio e lungo termine. E’ stato ampiamente documentato che la nefrogenesi si completa a 36 settimane di vita intrauterina e pertanto la nascita pretermine altera il decorso fisiologico di tale processo; a questa condizione di immaturità si sovrappongono i fattori patogeni che possono determinare danno renale acuto in epoca neonatale, a cui i pretermine sono in larga misura esposti. Queste condizioni conducono ad un rischio di alterazioni della funzione renale di entità variabile in età infantile ed adulta. Nel presente studio è stata studiata la funzione renale in 29 bambini di 2-4 anni di età, precedentemente sottoposti a valutazione della funzione renale alla nascita durante il ricovero in Terapia Intensiva Neonatale. I dati raccolti hanno mostrato la presenza di alterazioni maggiori (sindrome nefrosica, riduzione di eGFR) in un ridotto numero di soggetti e alterazioni minori ed isolate (proteinuria di lieve entità, riduzione del riassorbimento tubulare del fosforo, pressione arteriosa tra il 90° e il 99° percentile per sesso ed altezza). L’età di 2-4 anni, alla luce dei risultati ottenuti, può rappresentare un momento utile per effettuare una valutazione di screening di funzione renale in una popolazione a rischio come i pretermine, con lo scopo di individuare i soggetti che richiedano una presa in carico specialistica ed un follow-up a lungo termine.

Preterm birth may be associated to an impairment of the development that is completed after 40 weeks of gestation in term newborn. These alterations may lead to perinatal mortality and morbidity that are higher in preterm than in term newborn, and they may also determine short and long term sequelae. It was reported by several authors that nephrogenesis is completed at 36 weeks of gestation; for this reason preterm birth interrupts the physiological course of process; moreover, preterm newborns are exposed to several risk factors for acute kidney injury. These conditions are responsible of an increased risk of renal impairment in children and adults born prematurely. The aim of this study was to investigate renal function in 29 children 2-4 years old born prematurely and previously investigated for renal function in the perinatal period. We observed in the study group both major renal disorders (nephrotic syndrome and decreased eGFR)in a few infants, and mild impairment (mild proteinuria, decreased TRP, systolic blood pressure higher than 90° centile). Our results suggest that infants born prematurely could be screened for renal function in prescholar age to detect subjects requiring a long term follow up for renal function.

Date

2013-04-15

Type

Tesi di dottorato

NonPeerReviewed

Format

application/pdf

Identifier

urn:nbn:it:unibo-13164

Vandini, Silvia (2013) Valutazione della funzione renale nei nati pretermine alla nascita e a medio termine, [Dissertation thesis], Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Dottorato di ricerca in Scienze mediche generali e scienze dei servizi: progetto n. 1 "Medicina materno-infantile e dell'età evolutiva e fisiopatologia della funzione sessuale" , 25 Ciclo. DOI 10.6092/unibo/amsdottorato/5470.

Relations