• Effetto dell'analgesia epidurale sulla progressione della testa fetale valutata mediante ecografia 3D
  • Three dimensional sonographic evaluation of the influence of epidural analgesia on fetal head descent

Arcangeli, Tiziana

Subject

MED/40 Ginecologia e ostetricia

Description

Introduzione: L'analgesia epidurale è stata messa in correlazione con l'aumento della durata del secondo stadio del travaglio e del tasso di utilizzo della ventosa ostetrica. Diversi meccanismi sono stati ipotizzati, tra cui la riduzione di percezione della discesa fetale, della forza di spinta e dei riflessi che promuovono la progressione e rotazione della testa fetale nel canale del parto. Tali parametri sono solitamente valutati mediante esame clinico digitale, costantemente riportato essere poco accurato e riproducibile. Su queste basi l'uso dell'ecografia in travaglio, con introduzione di diversi parametri ecografici di valutazione della discesa della testa fetale, sono stati proposti per supportare la diagnosi clinica nel secondo stadio del travaglio. Scopi dello studio: studiare effetto dell’analgesia epidurale sulla progressione della testa fetale durante il II stadio del travaglio valutata mediante ecografia intrapartum. Materiali e metodi: una serie di pazienti nullipare a basso rischio a termine (37+0-42+0) sono state reclutate in modo prospettico nella sala parto del nostro Policlinico Universitario. In ciascuna di esse abbiamo acquisito un volume ecografico ogni 20 minuti dall’inizio della fase attiva del secondo stadio fino al parto ed una serie di parametri ecografici sono stati ricavati in un secondo tempo (angolo di progressione, distanza di progressione distanza testa sinfisi pubica e midline angle). Tutti questi parametri sono stati confrontati ad ogni intervallo di tempo nei due gruppi. Risultati: 71 pazienti totali, di cui 41 (57.7%) con analgesia epidurale. In 58 (81.7%) casi il parto è stato spontaneo, mentre in 8 (11.3%) e 5 (7.0%) casi rispettivamente si è ricorsi a ventosa ostetrica o taglio cesareo. I valori di tutti i parametri ecografici misurati sono risultati sovrapponibili nei due gruppi in tutti gli intervalli di misurazione. Conclusioni: la progressione della testa fetale valutata longitudinalmente mediante ecografia 3D non sembra differire significativamente nelle pazienti con o senza analgesia epidurale.

Objectives: To assess the effect of epidural analgesia on sonographic progression of fetal head in second stage of labor. Methods: Nulliparous low-risk women at term (37+0-42+0) attending the labor ward of our University Hospital were recruited for the purpose of this study. A volume dataset was acquired by translabial ultrasound every 20 minutes from the beginning of the active second stage until delivery. A series of sonographic parameters were derived from offline analysis of each volume (angle of progression, progression distance, head symphysis distance and midline angle). All parameters were compared at each time interval between patients with or without elective epidural at the onset of labor. Results: 71 patients were recruited in the study; 41 (57.7%) of them in the epidural group. Spontaneous vaginal delivery was achieved in 58 (81.7%) cases. Vacuum delivery and Cesarean section were performed in 8 (11.3%) and 5 (7.0%) cases, respectively. All ultrasound parameters values were comparable at each time interval in the epidural and non-epidural group. Conclusions: Fetal head progression, longitudinally assessed by three-dimensional ultrasound, seems to be comparable in patients submitted or not to epidural administration.

Date

2014-04-15

Type

Tesi di dottorato

NonPeerReviewed

Format

application/pdf

Identifier

urn:nbn:it:unibo-13311

Arcangeli, Tiziana (2014) Effetto dell'analgesia epidurale sulla progressione della testa fetale valutata mediante ecografia 3D, [Dissertation thesis], Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Dottorato di ricerca in Scienze mediche generali e scienze dei servizi , 26 Ciclo. DOI 10.6092/unibo/amsdottorato/6286.

Relations